Sospensione attività


In relazione alla situazione generale comunico ai miei pazienti la sospensione della normale attività ambulatoriale.

Rimango disponibile per le urgenze non procrastinabili al numero di telefono dello studio 041.519.51.12.

Mi attengo alle indicazioni del governo e delle associazioni di categoria.

La situazione è difficile e purtroppo il nostro governo ha deciso di seguire l’esempio del governo cinese. Un esempio idiota e impraticabile.

Idiota: perchè non offre alcuna via d’uscita. Va bene, i cinesi hanno fermato il contagio ad una regione di 50 milioni di persone su un miliardo totale di cinesi, più o meno come se noi avessimo confinato il virus alla Lombardia. Ma adesso cosa faranno? Bloccheranno le frontiere finchè non ci sarà più covid-19 in giro per il mondo? Cioè per 3, 5, 10 anni? Impediranno ai cinesi di andare all’estero, ai cinesi all’estero di tornare in patria, chiuderanno porti e aeroporti? Oppure finchè troveranno un vaccino e vaccineranno un miliardo di cinesi? Prima di prendere una strada bisogna sapere dove si vuole arrivare e valutare se quella sia la strada giusta.

Impraticabile, perchè in Italia non possiamo applicare le misure applicate in Cina: non possiamo murare la gente in casa, non possiamo fucilare senza processo chi viola la zona rossa, etc. Infatti attualmente in Italia abbiamo 409 contagiati per milione di persone, 8 (otto) volte più della Cina.

Ma le cose stanno così ed è inutile lamentarsi. Obbediamo, come Garibaldi a malincuore, ma obbediamo a ordini stupidi. Come a Caporetto ci sarà sempre qualche generale Graziani che si vanterà di aver fatto eseguire ordini idioti.

In un modo o in un altro ne usciremo. Siamo un popolo pieno di risorse e ormai da 220 anni siamo abituati a cavarcela nonostante i nostri governi.

Ce la faremo ancora. Siamo quasi a primavera. In alto la testa!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *